Vuoi essere intervistato da Letterando?

Sei uno scrittore esordiente e vorresti farti conoscere? Bene, Letterando  si propone di pubblicizzare gli autori esordienti e le loro opere in maniera assolutamente GRATUITA! 

Al momento le modalità previste sono le seguenti:

1) la composizione di un breve racconto/articolo dove l’autore si presenta e parla di sé in maniera libera.

2) Le recensioni che sono a discrezione delle titolari del blog (contattaci per avere maggiori informazioni)

3) La compilazione di una delle seguenti interviste-tipo.

Intervista esordienti per Letterando N.1

5 pensieri su “Vuoi essere intervistato da Letterando?

  1. Salve a tutti! Stiamo per invadere, spero simpaticamente, la redazione di Letterando. Parlo al plurale perché noi siamo dieci esordienti ed io oggi faccio solo da portavoce. Mi presento, sono Anna Lisa Platania, oramai circa due anni fa mi sono ritrovata ad accettare con entusiasmo la sfida di scrivere un romanzo a venti mani. Eh, sì, un vero romanzo, la cui trama ed i cui personaggi sono nati dalla nostra continua interazione, complice la tecnologia di drop box che nulla ha tolto alla creatività delle nostre menti, risultando anzi veicolo di idee e confronti più o meno duri ma sempre costruttivi.
    Il nostro “humus” è stato il gruppo facebook “Quelli che avrebbero voluto partecipare a Masterpiece”, un vero e proprio spazio libero e democratico dove molti aspiranti scrittori scartati dal talent show “Masterpiece” hanno stretto amicizia, si sono scontrati, si sono letti a vicenda e, come noi dieci, si sono “annusati” e piaciuti.
    Il nostro è un romanzo avvincente ed originale come solo un romanzo concepito e realizzato da dieci persone diversissime per estrazione sociale, cultura, regione geografica di provenienza, età e sesso può essere. E’ inevitabile che i nostri personaggi risentano dei diversi retaggi che abbiamo alle spalle e questo, a mio parere, arricchisce un’opera letteraria che ha anche una storia molto interessante perché racchiude in sé un po’ tutte le sfumature della vita: l’amore, il sesso, la rabbia, il potere, il dolore, il cinismo, la vendetta, l’ironia, il tutto condito da una dose di mistero che sfocia nel thriller, con tanto di sorpresa finale.
    Come suggerisce il titolo del nostro libro, “Monsterpiece” si svolge nell’immaginario “dietro le quinte” di Masterpiece, iluminando un mondo torbido e buio e presentandoci un campione variegato di aspiranti concorrenti dalle spiccate caratteristiche che li rendono veramente originali ed unici.
    Monsterpiece è la nostra personale puntata al tavolo di gioco, non sappiamo ancora in che forma troverà distribuzione, se attraverso l’editoria tradizionale o il self publishing, ma quello che sappiamo è che non abbiamo intenzione di farlo marcire in un cassetto. Perché Monsterpiece è una parte di ognuno di noi, è un filo che unisce l’Italia passando dal Piemonte al Veneto, scendendo per la Toscana ed il Lazio fino alla Puglia ed alla Sicilia, Monsterpiece siamo tutti noi e siamo fieri di esserlo. Grazie per averci concesso questo spazio.
    Riporto di seguito, in ordine alfabetico, i nomi di noi autori: Alessandra Bresciani, Federica Contini, Giuseppe Di Battista, Paola Lena, Mirta Lerede, Anna Lisa Platania, Rino Salvati, Dirce Scalpello, Andrea Sgualdo, Jean Pierre Villani.

    Mi piace

    • Annalisa e allegra compagnia siete i benvenuti nelle pagine di letterando. Non credo sia costruttivo fare recensioni o interviste al gruppo di autori di un romanzo non ancora pubblicato ma vi teniamo a battesimo molto volentieri e incrociamo le dita per voi. Appena riuscirete a trovare una forma di pubblicazine saremo ben felici di promuovere il vostro lavoro.

      Liked by 2 people

      • Buongiorno, Monica. Sono Rino Salvati, un altro componente del gruppo di dieci scrittori di cui ti parlava Annalisa qualche mese fa. Nel frattempo il romanzo ha cambiato nome, è diventato Bestseller – Cronaca di una vendetta, che speriamo sia di buon auspicio, e ha trovato una strada per la pubblicazione grazie alla Casa Editrice indipendente “Il Viandante” di Pescara. L’abbiamo presentato nel corso dell’evento letterario “Parole in cammino 2016”, tenutosi a Manoppello (PE) il 23 aprile scorso.

        Liked by 1 persona

      • Buongiorno Rino, ho seguito alcuni vostri post su Fb e sono molto curiosa, contenta e compiaciuta di questa vostra esperienza singolare. Mi piacerebbe saperne di più. Vorrei poter recensire la vostra opera e anche tutti voi in gruppo, purtroppo sono molto impegnata in questo periodo e non riuscirò a farlo a breve, ma se volete potete mandarmi le vostre impressioni e sarò felice di fare un articoletto da postare nel blog di letterando, per altri sviluppi mi riservo di leggere il libro. Se volete potreste mandarmi la sinossi del libro oppure un riassunto e poi, sarebbe bello se ognuno di voi scrivesse poche righe con le quali riassume che cosa ha significato l’esperienza vissuta con questo progetto, tutto il bello e il brutto, l’arricchimento, la crescita ecc. del tipo:
        (Foto) PINCO PALLINO: …..
        Non dovrebbe mancare a corredo da ogni riferimento e contatto per acquistare il libro ovviamente.
        Buon lavoro

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...