L’età più bella di Barbara Bolzan

11719926_10207407484254592_534832408_n

Romanzo: Rya – La figlia di Temarin

Autrice: Barbara Bolzan

Casa editrice: Butterfly Edizioni, Correggio, 2014

Pagine: 292

Costo: 15 €

Link di acquisto:

http://www.blomming.com/mm/ShopButterflyEdizioni/items/rya-la-figlia-di-temarin?page=1&view_type=thumbnail

Booktrailer:

https://www.youtube.com/watch?v=Th7NiXh9igw

Sinossi

Foresta di Mejixana. Una ragazza, ferita e sporca di sangue, è accasciata sull’argine del fiume. Nemi, il capo dei ribelli di Mejixana, la prende tra le sue braccia e la porta con sé al villaggio. Ancora non sa che la ragazza che ha salvato è Rya, sorella minore della regina di Temarin e moglie del sovrano di Idrethia. Sarà lei stessa a svelare la sua identità a Nemi e a proporgli un accordo che le permetta di ricongiungersi col marito. I due si mettono in viaggio ma il pericolo e l’ombra di Niken, vecchia conoscenza di Nemi e criminale ricercato, incombono su di loro e giungeranno a intralciare il loro cammino.

Estratto

(Alsisia dice sempre che, in un mondo dove sono gli altri a decidere per noi, è ben raro che ci sia concesso il lusso di sbagliare. È indicativamente vero. Se non altro, è stato vero per lei.

Vorrei aggiungere: gli altri possono anche decidere per noi, ma non manovrano del tutto le nostre esistenze. E questo è stato vero per me.

Credo che, a condurmi qui, sia stata la mia incapacità di lasciare che il destino seguisse una strada già tracciata in precedenza. Il lusso di sbagliare mi è stato concesso. Diciamo pure che me lo sono accaparrato a viva forza, e non senza danno. Più volte. A differenza di Alsisia che, in vita sua, ha commesso un solo errore. Ma è stato sufficiente.

Eppure, non prova rimorso. Non è toccata dal senso di colpa. La sua coscienza è pulita. Me lo ha ripetuto talmente tante volte che ho finito per crederle. Niente la tormenta e, di notte, dorme tranquilla, conscia del fatto che, comunque vada, le cose si risolveranno per il meglio.

Perfino in questo momento! È certa che, forse già stasera, lei e suo marito Strevj potranno ritrovarsi, sedersi davanti al fuoco e ridere di tutto questo.

Vorrei avere la sua sicurezza. Per tutta la vita non ho desiderato che di assomigliarle in tutto.

Ma siamo diverse. Indiscutibilmente diverse. E questo ha segnato le nostre vite.)

All’inizio di tutto, c’è un uomo. C’è sempre un uomo.

Nemi si faceva largo tra gli arbusti, procedendo sul terreno sconnesso e limaccioso. L’acquazzone lo costringeva ad avanzare a testa china, col vento che gli sferzava il volto e rendeva le gocce di pioggia pungenti come spine.

Nonostante tutto, le sue labbra accennavano a tratti un sorriso.

Tornava a casa.

La ragazza lo seguiva inerme, lasciandosi guidare. Era scalza e barcollava. Già due volte, inciampando, era caduta a terra. In entrambe le occasioni, era rimasta lì, immobile, nel fango. Ora Nemi la trascinava dietro di sé tenendola saldamente per il polso, strattonandola di tanto in tanto.

“Siamo quasi arrivati!” le gridò, sfidando l’ululato del vento.

“Ancora un piccolo sforzo.”

Lei rimase in silenzio.

Lei ero io.

Romanzo: L’età più bella 11692999_10207407484494598_2071816299_n

Autrice: Barbara Bolzan

Editore: Butterfly Edizioni, Correggio, 2014

Pagine: 230

Costo: 14,00 €

Link di acquisto 

http://www.blomming.com/mm/ShopButterflyEdizioni/items/let%C3%A0-pi%C3%B9-bella

Booktrailer:

(a cura di Red Velvet Graphics)

https://www.youtube.com/watch?v=5XMwzTi8RKM

Sinossi

Caterina è una sedicenne come tante: studia, esce con il suo ragazzo Maurizio, partecipa alle feste degli amici. La sua vita cambia improvvisamente quando, dopo un’interrogazione, sviene e cade, battendo la testa. Quello è solo il primo di una lunga serie di episodi simili: il cuore che batte più forte, il calore nel viso, la caduta. Inizia così, per Caterina, un inferno fatto di ospedali, esami invasivi, infermiere pettegole, dolore e, soprattutto, incertezza. Emarginata dai compagni, amata ossessivamente da Maurizio, Caterina dovrà affrontare la diffidenza dei medici e la malizia di chi crede che ogni suo malessere sia pura finzione. Con una prosa piena, intensa e ricca di preziose citazioni letterarie, Barbara Bolzan traccia il profilo di un’adolescenza vissuta nell’incertezza e nella paura, sulla quale troneggia una malattia poco conosciuta e ancor meno compresa: l’epilessia.

Estratto

La realtà è che ci sente normali. Ma non sempre.
La realtà è che spesso va tutto bene. Ma non sempre.
Può essere a causa di una patologia, di una disposizione d’animo, o semplicemente di un malessere passeggero. A te che stai leggendo vorrei dire anche: non c’è nessun fantasma che non venga prima o poi chiamato col proprio nome e quindi sconfitto. Anzi, vorrei dirti che proprio non c’è nessun fantasma. C’è una persona – tu –, e non sei un’unità solitaria nello spazio cosmico. Le persone sono sempre un lieto fine.
Tutti abbiamo il nostro personale Calvario da attraversare.
Uscire e camminare per il purgatorio, credimi, non è facile.
Ma fattibile.
Niente rappresenta davvero un ostacolo insormontabile.
Dopotutto, si può sempre volare. Come un’aquila o come una farfalla.
L’importante è volare.
Sempre.

Biografia

Barbara Bolzan è di Milano, tiene corsi di scrittura creativa nei licei e, attualmente, collabora come editor e illustratrice con diverse realtà editoriali. I suoi volumi hanno ottenuto importanti riconoscimenti letterari. Rya – La figlia di Temarin è il primo capitolo della Saga di Rya, romanzo storico-fantastico al quale è molto legata. Con L’età più bella affronta l’ostico problema dell’accettazione (e superamento?) di una patologia socialmente invalidante come l’epilessia. L’ultimo romanzo (un giallo ambientato nel mondo dell’arte e che si rifà a un reale fatto di cronaca) è Il furto dei Munch (La Corte Editore, Torino, 2015).

Per seguire l’autrice:

pagina facebook di Rya – La figlia di Temarin

https://www.facebook.com/pages/Rya-La-figlia-di-Temarin/204826353035184

pagina autore (facebook):

https://www.facebook.com/pages/Barbara-Bolzan/424507624361323

Blog:

http://www.lavetrinadellabolzan.blogspot.it/    

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...